VIDEO – PIÙ CONTA LA RELAZIONE, MENO COMANDANO I DETTAGLI. Perché parlare (anche) d’altro negli incontri di lavoro

Meno conta la relazione, più i dettagli risultano decisivi. Più conta la relazione, meno i dettagli sono determinanti, seppur importanti.

Al riguardo, ritagliarsi per esempio uno spazio nel quale parlare anche d’altro, rispetto all’oggetto specifico di un incontro di lavoro, può essere sorprendentemente utile.

Meeting con clienti, fornitori, colleghi, collaboratori e responsabili, colloqui di lavoro. Ogni circostanza è potenzialmente favorevole.

A volte le digressioni possono essere professionali: esperienze e ruoli precedenti, iniziative e campagne particolari, nuovi prodotti o mercati, clienti in comune, un tour nell’azienda.
Altre volte la natura è personale, nel qual caso l’effetto è ancor più profondo: hobby, passioni, persone, interessi, momenti difficili in comune.

La qualità del rapporto passa anche da questi episodi e il livello della relazione è decisivo ai fini dei risultati che conseguiremo con quella persona.

E poi è più divertente e stimolante parlare anche d’altro, anziché fiondarsi solo sull’argomento prefissato e chi s’è visto s’è visto.

Comunicare in modo efficace nel lavoro

Lascia un commento